ORIGINI

I PIONIERI

Maria Deraismes (1828 - 1894)

Giornalista attiva nel campo politico, sostiene la parità dei diritti civili ed il voto elettorale per le donne, l’introduzione di una scuola laica e - fatto nuovo in quell’epoca - la protezione legale dell’infanzia. Acquista notorietà anche per le sue doti oratorie. Auspica l’uguaglianza femminile, diffusa e riconosciuta dalle leggi. Il suo movimento di opinione si diffonde al punto che alcune Logge massoniche francesi lo sostengono pubblicamente.

Georges Martin (1844 - 1916)

Senatore e Consigliere alla Municipalità di Parigi, Georges Martin è assertore antesignano del ruolo che le donne rivestono nella società. Personaggio di azione, giovanissimo aveva combattuto con Garibaldi per l’Unità d’Italia nel 1866 nel Trentino.
Iniziato alla Massoneria a Parigi nel 1879, è tra i fondatori della Gran Loggia Simbolica "Scozzese", fra i primi a sostenere iniziazioni femminili.

  • 14 Gennaio 1882

La Loggia maschile "Les Libres Penseurs" di Pecq conferisce a Maria Deraismes l'Iniziazione Massonica per i primi tre Gradi.

  • 1893

Georges Martin, Alto Grado della Loggia Simbolica Scozzese, e Maria Deraismes, fondano la prima Loggia mista, maschile e femminile.

  • 4 Aprile 1893

Viene ufficialmente costituita la Gran Loggia Simbolica Scozzese "Le Droit Humain" aperta a tutti senza distinzione di sesso, religione, razza o nazionalità:
sorge la Massoneria Mista.

  • Maggio 1893

Georges Martin deposita presso la prefettura di Parigi il testo della Costituzione della Gran Loggia Simbolica Scozzese di Francia "Le Droit Humain" in cui l'Ordine riconosce di basare il suo Tempio Massonico sul libero pensiero, la morale, la solidarietà e la giustizia sociale.

Tutti i membri dell'Ordine avrebbero dovuto diffondere questi ideali.

  • 11 Maggio 1901

Viene pubblicata ufficialmente la Costituzione dell'Ordine Massonico Misto Internazionale "Le Droit Humain"